L’ascesa delle “super app” | NTT DATA

mar, 10 maggio 2022

L’ascesa delle “super app”

Sono app che mettono a disposizione un vasto ecosistema di servizi. Nate in Asia, offrono nuovi scenari di customer experience, confermandosi come trend mobile anche nel 2022.

A cura di Alessandro De Bartolo, Director, e Pierluigi Stifanelli, Team Leader, della practice Mobile & Emerging Devices dell'area Customer Experience

Le super app sono applicazioni mobile che offrono all’utente una serie di servizi differenti, tutti disponibili all’interno della stessa applicazione.
All’interno di una super app, l’utente può ad esempio chattare con altri utenti, acquistare dei beni o servizi, sottoscrivere abbonamenti, registrarsi per degli eventi, accedere a servizi di mobilità senza abbandonare l’applicazione. 
Riunendo un’ampia gamma di esperienze, servizi e funzioni in un'unica piattaforma, le super app puntano a consolidare il customer engagement, rafforzando la relazione con l’utente attraverso, ad esempio, iniziative di loyalty, cashback e sconti.
Utilizzare un'unica applicazione, con un sistema centralizzato per i pagamenti, invece di saltare da un’applicazione ad un'altra, permette alle super app di migliorare notevolmente la user experience.

Quali sono le super app sul mercato?
Le super app sono utilizzate da una grande base di utenti soprattutto in Asia. La più famosa è sicuramente WeChat, nata in Cina nel 2011 come chat app. Nel tempo si è evoluta come super app andando ad integrare servizi diversi, come ordinare cibo o prenotare un taxi, ottenere servizi finanziari e inviare di denaro tra utenti, attraverso mini extra-app all’interno dell’applicazione principale. Con oltre 1 miliardo di utenti attivi mensili è una delle app più utilizzate al mondo.
In India, Paytm è la super app FinTech utilizzata da oltre 150 milioni di utenti. Dal pagamento delle bollette nel tempo ha incluso altri servizi come prenotazione di treni, voli, biglietti per il cinema e altro, investimenti in azioni e fondi comuni di investimento e altri servizi bancari.

Qual è il futuro delle super app

Quale tecnologia serve per creare una super app?
Flutter, il framework cross-platform di Google nato nel 2018, è la scelta strategica per creare una super app. Flutter permette di creare delle applicazioni per Android e per iOS scrivendo una sola volta il codice sorgente, e con un livello di qualità assimilabile a quello del codice nativo puro.
Per esempio Alibaba, colosso cinese dell’e-commerce, cloud e technology, ha adottato Flutter come framework di sviluppo per le proprie app. Con oltre 200 milioni di utenti Alipay è una super app per i pagamenti digitali utilizzati da milioni di aziende, dai centri commerciali di lusso ai negozi.

Il futuro è super?
Sicuramente le super app rappresentano un passo avanti importante, che permette di far vivere all’utente un’esperienza digitale più completa durante i diversi momenti della giornata. Non tutte le app necessitano però di una gestione così evoluta di servizi, ed avere ben chiaro l’obiettivo di un progetto Mobile è sicuramente la chiave del successo del proprio prodotto. Per questo motivo nell’area Mobile & Emerging Devices di NTT DATA, leader in Italia nello sviluppo di applicazioni Mobile in Flutter con più di 20 app sul mercato,  supportiamo i nostri clienti nella definizione e nella scelta delle soluzioni mobile migliori e più innovative, mettendo sempre al centro del nostro lavoro il successo delle nostre app, ed il valore aggiunto per il cliente finale. 


洞察

Related Insights

Vuoi saperne di più?

Scrivici!