Diversity - NTT DATA Italy
Cosa stai cercando?

Inclusion & Diversity

Contattaci

La leadership di domani incarna le caratteristiche della leadership femminile come maggior ascolto, pragmatismo, persuasività

Inclusione e diversità sono tratti distintivi della politica aziendale di NTT DATA che da diversi anni si impegna a garantire e a creare ambienti di lavoro innovativi, flessibili, attenti ai bisogni delle persone attraverso strumenti di welfare aziendale. La massima espressione di tale impegno è stato raggiunto nel corso dell'ultimo anno dedicato alla valorizzazione del ruolo delle donne in azienda:è stata innescata una vera e propria rivoluzione a tutti i livelli. Sono state assunte oltre 100 professioniste e 15 donne nominate Manager.

L'effetto-donna è stato dirompente: abbiamo ottenuto un incremento delle performance aziendale a due cifre e la circolazione di nuove idee ha portato alla diffusione di nuove soluzioni di business vantaggiose per i nostri clienti. La ricerca FMI 2012 testimonia che le aziende con una presenza "senior" più numerosa hanno una redditività più alta dello 0,20%.

Le nostre iniziative

Le nostre iniziative per sostenere la crescita delle donne in NTT DATA hanno avuto diverse direzioni: per accrescere la consapevolezza delle donne e il bilanciamento tra vita e lavoro, per combattere i pregiudizi e la mancanza di riferimenti femminili  a cui ispirarsi e, certamente, per valorizzare la leadership femminile.

Ci impegnamo per proporre modelli di innovazione sociale, per orientare i percorsi studio, il Coding è il nostro progetto per valorizzare le materie STEM già all'interno delle scuole.Organizziamo incontri tra i nostri professionisti e autorevoli autori come Dacia Maraini e Aldo Cazzullo che hanno parlato di resilienza, di cambiamento, di forza.

Il nostro obiettivo è quello di incrementare le assunzioni al femminile in NTT DATA in un settore che risente della scarsa presenza delle donne dovuta anche alla scarsa partecipazione verso le materie scientifiche, ritenute con pregiudizio “non adatte alle donne”. Questo si riflette nelle iscrizioni a licei e Università, sebbene poi la risicata parte femminile ottenga risultati migliori.  

 

 

567

Nadia Governo, Senior Vice President NTT DATA intervistata da ValoreD

Gli stereotipi di genere hanno un grande impatto sulla scelta del proprio futuro: allontanano le bambine dalle ambizioni di una carriera scientifica, per questo noi di NTT DATA lavoriamo per liberare il talento, indipendentemente dal genere.


Un impegno condiviso: le nostre 3 collaborazioni

ValoreD

Valore D è la prima associazione di grandi imprese creata in Italia per sostenere la leadership femminile in azienda. La nostra mission è supportare e accrescere la rappresentanza dei talenti femminili nelle posizioni di vertice, attraverso azioni tangibili e concrete.

Professional Women Network

E' un'associazione indipendente di donne internazionali orientate alla carriera che vogliono creare un vero cambiamento culturale all'interno di aziende e organizzazioni, nonché promuovere il merito e la leadership equilibrata dal genere nel mondo del lavoro

Young Women Network

“Insieme arriviamo più lontano. E’ il credo dell’Associazione Young Women Network, nata nel 2012 con l’obiettivo di supportare le giovani donne a costruire un percorso personale e professionale di successo. Il modo migliore per farlo è ispirarsi a chi ce l’ha già fatta. Le nostre dipendenti più goivani partecipano ogni mese ad eventi di mentoring, networking e coaching con ospiti d’eccellenza

Oggi siamo capaci di dare le giuste opportunità alle donne che lavorano nella nostra azienda, per questo supportiamo le ragazze nei percorsi STEM. Il futuro è tecnologico e le aziende del futuro devono rispecchiare la società attraverso la presenza equa di uomini e donne





La leadership di domani incarna le caratteristiche della leadership femminile come maggior ascolto, pragmatismo, persuasività

Le donne in Giappone: dove NTT DATA è nata

Nel  1999 le donne che lavoravano erano solo il 57% - uno tra i valori più bassi nei paesi “sviluppati”. Il 60% delle donne lasciava il lavoro dopo la nascita del primo figlio e restavano fuori dal mondo del lavoro finché non erano cresciuti.   

Il primo ministro Shinzo Abe  ha lanciato nel 2013 il programma “womeneconomics” nel piano di crescita del paese per includere le donne nel mondo lavorativo. La  prospettiva era di un aumento del PIL del 13%.

  • Nel 2016 la % delle donne attive nel  mondo del lavoro giapponese è diventata il 66% (più alta degli Stati Uniti dove è il 64%) ecco alcune ragioni:
    Il tasso di disoccupazione è sceso al 3,3% a causa della scarsità di manodopera: c’erano un disavanzo del 28% di posti disponibili rispetto ai lavoratori in cerca di occupazione. Inoltre per affrontare i periodo di deflazione, le aziende hanno risotto il costo del lavoro scegliendo ipart time come formula di lavoro. Il risultato  che il 40% del totale dei lavoratori oggi lavora in part time e le donne costituiscono il 57%
  • Nel 2013 sono state ampliate le capacità ricettive delle strutture per la prima infanzia (219.000 posti in più fino al target di 500.000 nel 2019) ed è stato aumentato dal 50 al 67% dello stipendio riconosciuto per assistere il bambino nei primi sei mesi di vita.

Il futuro è sempre più rosa

Contattaci

SCRIVICI

COME POSSIAMO RICONTATTARTI?

Captcha Error

Contattaci

Grazie per averci contattato. Ti risponderemo al più presto

Il tuo messaggio

Contattaci

We are sorry, there was an error submitting your request
Please try again

Milano

Milano Viale Cassala 14/a Phone: 02 8312581

Roma

Roma Via S. Evaristo, 167 Phone: 06 398811

Torino

Torino Corso Svizzera, 185 Phone: 011 772241

Treviso

Treviso Viale della Repubblica, 12 - Lancenigo TV Phone: 0422 2511

Genova

Genova WTC Via de Marini, 1 Phone: 010 2359237

Pisa

Pisa Loc. Montacchiello, Via Umberto Forti, 6 Phone: 050 8009401

Napoli

Napoli Centro direzionale isola F8 Phone: 06 398811

Cosenza

Cosenza Contrada Cutura, Via Spagna, 50, 87036 Rende CS Phone: 0984 44871