Earth Day: perché oggi è importante più che mai | NTT DATA

ven, 22 aprile 2022

Earth Day: perché oggi è importante più che mai

Clima che cambia, specie in pericolo, disastri naturali: il nostro pianeta ci sta mandando un messaggio e tutti, incluse le aziende, hanno il dovere di coglierlo. Come possiamo costruire un mondo più sostenibile attraverso l’innovazione tecnologica? Scoprilo in questo articolo!

A cura di Maria Vittoria Trussoni, Innovation & Advanced Tech Lead e Head of Sustainability & Green Tech e di Martino Fumagalli, Associate Manager in Sustainability & Green Tech

1962: il mondo protesta contro la guerra del Vietnam e proprio in quel clima di cambiamento il senatore statunitense Gaylord Nelson decide di organizzare un “teach-in” sulle questioni ambientali.
L'Earth Day comincia a prendere forma nel 1969, a seguito del disastro ambientale causato dalla fuoriuscita di petrolio dal pozzo della Union Oil al largo di Santa Barbara, in California, a seguito del quale il senatore Nelson dichiara che l’obiettivo dell’umanità non è solo “an environment of clean air and water and scenic beauty” ma “an environment of decency, quality and mutual respect for all other human beings and all living creatures”.
Nel 2000 lo spirito fondante dell'Earth Day è ormai diffuso su scala globale: l'evento raggiunge centinaia di milioni di persone e trova come ambasciatori anche celebrità del mondo del cinema, come l'attore Leonardo di Caprio, che nel suo discorso da Earth Day Chairman dice:
“As we progress into the 21st century, anyone who considers themselves realists will have to make the environment a top priority. The truth is our planet's alarm is now going off, and it's time to finally wake up and take action".
Dobbiamo essere tutti realisti e fare dell’ambiente che ci circonda una priorità.
Oggi, nella ricorrenza di questa importante giornata, dobbiamo farci una domanda: come riuscirci nella nostra quotidianità?
Siamo chiamati a rispondere a questa urgenza come cittadini, consumatori e lavoratori, generando nuova domanda verso il mercato e rispondendovi tramite il nostro lavoro.
E il mercato sta a tutti gli effetti rispondendo: secondo una ricerca del World Economic Forum (WEF), il 40% dei giovani talenti vuole mettere le proprie competenze al servizio di un “purpose”, il costo del capitale (WACC) si riduce dell’1% annuo per aziende ritenute “sostenibili” nelle filiere e la crescita in ricavi di prodotti “green” oscilla tra il +4% e il +25% rispetto a prodotti tradizionali.

L’innovazione al servizio della sostenibilità
L’innovazione ha un ruolo cruciale nella ricerca di efficienza, di nuovi modi di utilizzare le risorse e più in generale nella definizione di un nuovo concetto di “valore”. La tecnologia abilita la misurazione, l’ottimizzazione e il controllo del consumo di risorse.
È per questo che per noi l’Earth Day è una giornata importante e speciale perché, in quanto innovatori, siamo pienamente chiamati in causa in questo particolare momento storico per guidare l’evoluzione verso una società che rispetti il nostro pianeta e permetta a noi e ai nostri figli di viverlo.
È grazie a tecnologia e innovazione che abbiamo raggiunto ogni importante traguardo della nostra storia ed è sempre grazie a esse che ci siamo resi conto che il modo in cui viviamo la Terra non garantirà ai nostri figli di vivere nello stesso mondo che conosciamo oggi. Non c’è sostenibilità senza innovazione specialmente in questo periodo storico, in cui la sfida più grande per chi si occupa di futuro è costruire una società sostenibile.

Sostenibilità: un imperativo per tutti i mercati
Nel mercato di oggi, il rispetto delle risorse e la creazione di nuovi paradigmi di produzione e gestione dell’energia diventano temi non più di differenziazione ma elementi irrinunciabili per il mondo di procurement e supply chain, in cui la sostenibilità di materiali e merce lungo tutta la filiera risulta sempre più imprescindibile; per il settore banking, all’interno del quale l’aspetto green guadagna sempre più spazio nelle scelte e nelle preferenze di tutti i clienti; per le iniziative che portiamo avanti ogni giorno con le Pubbliche Amministrazioni e nel Manufacturing.
La spinta del mercato e la nostra passione per la sostenibilità ambientale ci hanno portati a seguire diverse iniziative che, grazie a innovazione e tecnologia, cercano di dare risposte ai nostri clienti nel tentativo di combattere il cambiamento climatico e fare insieme a noi ciò che è giusto per il nostro pianeta.
Qualche esempio?
Il progetto CO2Sink, che ha visto diversi team NTT DATA da tutta Europa collaborare per la realizzazione di una piattaforma che, tramite tecnologie come IoT, AI e Blockchain, quantifica l’assorbimento di CO2 da parte di aree forestali per la generazione di crediti di carbonio e monitoraggio del territorio. O Plan Twin, uno strumento di pianificazione collaborativa data-driven che sfrutta la tecnologia Digital Twin Computing per supportare il processo decisionale in ambienti urbani.
O ancora, per fare alcuni esempi: OrigAmi, la nostra piattforma di smart water management, per una efficiente gestione delle acque, BlockTrace, lo strumento di tracciabilità di filiera che abilita scenari di trasparenza e waste management.

Trasversalmente ai diversi mercati, elaboriamo strategie per ridurre l’impatto del comparto IT e siamo steering member della Green Software Foundation, siamo provider d’eccellenza di tecnologie dedicate a scoring e reporting di sostenibilità e di soluzioni che abilitano tracciabilità su tutta la value chain e sourcing sostenibile.
La presenza capillare di NTT DATA sui diversi mercati ne fa di noi un attore fondamentale nel raggiungimento degli obiettivi internazionali in ambito climate change. Seguiamo società leader nei settori dove la sostenibilità ambientale sempre di più diventa un elemento che guida il successo sul mercato e il nostro ruolo è privilegiato perché fungiamo da guide e ingranaggi della trasformazione e abbiamo l’onere e l’onore di disegnare una via al tempo stesso profittevole e giusta per l’ambiente.

Siamo sicuri che, in quanto “realisti” (per citare Di Caprio), oltre alle capacità e la consapevolezza per essere fautori della transizione ecologica, è forse il nostro essere innovatori e sognatori che ci consente di portare valore per il business, incarnando una nuova classe di consumatori e fruitori di servizi che rende i prodotti su cui lavoriamo “a prova di futuro”.
Buon Earth Day 🌎

 


 


洞察

Related Insights

Vuoi saperne di più?

Scrivici!