Cambiamento e coraggio: incontriamo Alessandra Santandrea | NTT DATA

lun, 11 dicembre 2017

Cambiamento e coraggio: incontriamo Alessandra Santandrea e Lulù

“Il coraggio della vita: quando cambia la prospettiva da cui si guarda il mondo e occorre reagire”, un nuovo Incontro sui grandi temi del Cambiamento il 13 dicembre a Torino

L’evento

Il 13 dicembre a Torino, all’interno del nostro ciclo Incontri sui grandi temi del cambiamento, Walter Ruffinoni e Nadia Governo incontrano Alessandra Santandrea e Marina Casciani con Lulù, una labrador nera, per trattare i temi della resilienza, del coraggio, della forza e di come affrontare il cambiamento.
Durante la serata, Alessandra e Marina condivideranno la loro storia e racconteranno di energie, risorse e volontà che si riescono a mettere in campo anche dopo una tragedia.  

La storia di Alessandra Santandrea

L’11 settembre del 2002 un incidente stradale stravolge la vita di Alessandra. Grazie all’incontro con Lulù, Alessandra riesce a poco a poco a superare ostacoli e barriere, solitudine, paure e pregiudizi, fino a diventare la prima ragazza diversamente abile a svolgere gare di obedience a livello agonistico in Italia. Oggi è istruttore cinofilo e mediatore relazionale in attività assistita da animali (Pet Therapy) presso il centro Chiara Milla.
La storia di Alessandra è raccontata nel libro La sedia di Lulù, scritto con Marina Casciani, cofondatrice dell’associazione ChiaraMilla, e omaggiato ai colleghi che parteciperanno all’evento.

L’associazione ChiaraMilla

L’associazione ChiaraMilla, con sede a Santa Maria Codifiume (FE), opera nel settore delle attività e terapie assistite da animali (Pet e Dog Therapy) con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita di persone costrette a vivere disagi di vario tipo attraverso la relazione con animali educati e formati per divenire coterapeuti. 13 dicembre, dalle ore 18.30
Pacific Hotel Fortino – Strada del Fortino 36, Torino

Vuoi saperne di più?

Scrivici!