NTT DATA e Nettrotter insieme in Calabria per sviluppare | NTT DATA

lun, 18 aprile 2016

NTT DATA e Nettrotter insieme in Calabria per sviluppare il “territorio intelligente”

Grazie alla rete Sigfox di Nettrotter si potrà monitorare l’inquinamento, il dissesto idrogeologico e abilitare la “smart agriculture” sul territorio calabrese

Cosenza, 18 aprile 2016 – NTT DATA Italia, branch italiana del colosso giapponese leader nel settore IT, e Nettrotter, società costituita per sviluppare la rete Sigfox in Italia, inizieranno una collaborazione tesa all’applicazione sperimentale, in Calabria, delle tecnologie IoT al territorio e all’ambiente, grazie all’ausilio di speciali sensori atti a raccogliere e veicolare ingenti quantità di dati (big data). “L’Internet of Things (IoT) costituirà il nostro futuro, aprendo le porte ad un costante e puntuale monitoraggio ambientale e abilitando forme intelligenti di agricoltura” dichiara Giorgio Scarpelli – Vice President, responsabile della sede di Cosenza di NTT DATA Italia – che prosegue: “Le potenzialità dei sensori e l’esperienza di Nettrotter ci garantiscono una base solida sulla quale rendere possibili nuovi scenari futuri, dove i dati saranno compagni quotidiani”.
“Nettrotter sta sviluppando velocemente la sua rete innovativa per l’internet of Things in Italia e nel nel territorio calabrese sono state ormai raggiunte diverse aree.  Cosenza, ad esempio, è già totalmente coperta, aggiungendosi all’elenco delle città italiane che possono avvalersi oggi di questa nuova rete”, ha dichiarato Carlos Lambarri, AD di Nettrotter. “Il territorio calabrese, soggetto per sua natura a frane e smottamenti e a fenomeni atmosferici di forte intensità, potrebbe beneficiare di un controllo in tempo reale della situazione di fiumi e montagne. Con NTT DATA Italia sarà possibile sviluppare soluzioni innovative che spaziano dalla distribuzione di  informazioni al cittadino sulla situazione ambientale, all’implementazione di sistemi avanzati di prevenzione dei rischi idrogeologici e alla creazione di piattaforme che sostengano lo sviluppo territoriale promuovendo la sua vocazione specifica, ad esempio turistica o agricola”, conclude Lambarri. Nei laboratori interconnessi di Milano e Cosenza sono in corso test che prevedono l’utilizzo dei sensori basati sulla tecnologia Sigfox di Nettrotter: le sperimentazioni per l’agricoltura e per il monitoraggio strutturale possono essere così gestiti da una consolle condivisa e da remoto. Il progetto, che prevede anche l’utilizzo congiunto di tecnologie giapponesi, mira a sviluppare le potenzialità dell’Internet Of Things per innovare settori specificamente connessi con le caratteristiche del territorio. Grazie a queste tecnologie, infatti, una fitta rete di sensori wireless sarà capace di raccogliere tutta una serie di importanti informazioni per la prevenzione del rischio idrogeologico, per il monitoraggio dell’inquinamento e la rilevazione dei parametri agronomici. Inoltre, la produzione agricola potrà essere programmata sulla base della redditività del mercato, sfruttando una rete di onde a bassa frequenza. L’applicazione dell’IoT all’agricoltura è potenzialmente infinita: campi, alberi, vitigni e animali possono “comunicare” e informare circa la loro posizione e il loro stato, in modo da rendere le operazioni agricole più efficienti e meno impattanti sull’ambiente.
Oltre a questi sviluppi, la rete implementata da Nettrotter in Calabria permetterà la connessione di tanti altri oggetti alla rete a beneficio di molteplici settori: industria, salute, logistica, trasporto, smart cities, gestione del acqua, dell’energia e dei rifiuti, sicurezza delle case e delle persone, tracking delle persone e dei beni, e così via. NTT DATA Italia è presente a Cosenza con una propria sede con circa 180 lavoratori e un laboratorio R&D collegato ai centri di Palo Alto e Tokyo. Si aprono così interessanti prospettive per la città calabrese e per il laboratorio di ricerca NTT DATA, che avrà l’opportunità di continuare più efficacemente la sperimentazione delle molteplici modalità di applicazione dell’IoT, con l’obiettivo di rendere la Calabria una vera e propria Smart Land.
NTTDATA 
NTT DATA è un IT service provider e un partner per l’innovazione mondiale, con sede centrale a Tokyo e unità operative in oltre 40 Paesi. La filosofia di NTT DATA si basa su obiettivi di lunga durata, capaci di coniugare dimensioni globali con profonda conoscenza dei mercati locali, con l’obiettivo di fornire servizi professionali di prima qualità che variano dalla consulenza allo sviluppo dei sistemi, fino all’outsourcing.
Nettrotter
Nettrotter è una società costituita per sviluppare la rete Sigfox sul territorio italiano e per vendere in modalità subscription i servizi di connettività per il mercato IoT nel Paese. Unitamente all’importante sforzo nella realizzazione della sua rete in Italia, Nettrotter pone la propria attenzione anche sulla promozione e implementazione dei più immediati use cases che possono beneficiare dell’innovativa infrastruttura.
Nettrotter è una società controllata al 95% da EI Towers (www.eitowers.it) e partecipata da Thinktank 2000 (www.thinktank2000.com) come azionista di minoranza. Nettrotter ha il suo quartier generale a Lissone e, grazie alla struttura di EI Towers, può contare su una capillare presenza in tutto il territorio nazionale.
Sara Bianchi Marketing and Communications
T +39 02 8312 5842 Riccardo Acquaviva
T+39 06 89169407

Vuoi saperne di più?

Scrivici!