La Business Analysis come fattore abilitante dei nuovi | NTT DATA

ven, 24 luglio 2015

La Business Analysis come fattore abilitante dei nuovi modelli di business

Il 24 giugno, si è tenuto, presso l’Università La Sapienza, Facoltà di Ingegneria, l’evento di apertura del Rome Branch del IIBA Italy Chapter promosso da NTT DATA, Telecom Italia-TIM e La Sapienza Facoltà di Ingegneria Civile e Industriale. 
L’evento si è incentrato sul tema del cambiamento dei modelli di business ed in particolare su come la Business Analysis può essere un fattore abilitante per la definizione delle strategie future. 
Il rapido cambiamento delle dinamiche di mercato, influenzato sempre di più dall’innovazione tecnologica, è un fattore che incide sui comportamenti dei consumatori e li porta ad essere più consapevoli ed esigenti, rendendo il business sempre più competitivo. A fronte di ciò, per le aziende è di fondamentale importanza effettuare un’attenta analisi del contesto e delle opportunità al fine di progettare il prodotto giusto.
La disciplina della Business Analysis e il lavoro effettuato dall’ International Institute of Business Analysis (IIBA) raccoglie, costruisce, sviluppa e diffonde la conoscenza della materia al fine di definire una competenza specifica, una professionalità ben definita: il Business Analyst.
Felice Chierichetti, VP Head of Consulting di NTT DATA, illustrando tre casi reali di applicazione della Business Analysis in ambito Retail, Banking e Payment Institution, afferma che “per effettuare previsioni di scenario è indispensabile la conoscenza e l’applicazione di tecniche e metodologie rigorose. Conoscenza che, tra l'altro, è ancora più importante per tutti i nostri consulenti che lavorano ogni giorno a fianco dei clienti” e conclude affermando che “la Business Analysis, insieme a competenza e capacità, aiuta ad assicurare la completezza delle informazioni strategiche, a mitigare i rischi e a migliorare la competitività di prodotti e servizi”.
A tal riguardo, Prassede Colombo, IIBA Italy Chapter President, e Sara Lanciotti di NTT DATA e Filippo Dall’Olio di Telecom Italia-TIM, IIBA Italy Chapter Rome Branch Directors, hanno evidenziato come l’IIBA Italy Chapter e il Rome Branch siano nati proprio con lo scopo di diffondere e divulgare la disciplina della Business Analysis tra professionisti, aziende, università e associazioni culturali, promuovendo le best practices internazionali dell’IIBA, la cui applicazione può ben supportare il cambiamento in corso dei Business Model e dei Business Model Innovation, come ha ben illustrato Michele Maritato, IIBA Director, attraverso esempi concreti di realtà aziendali i cui obiettivi di business sono stati rivisitati e spesso capovolti rispetto a qualche anno fa. 

Vuoi saperne di più?

Scrivici!