Workshop Reshaping the Bank | NTT DATA

ven, 21 novembre 2014

Workshop Reshaping the Bank

Durante il workshop Arch'IT tenutosi a Milano per ABILab il 13 Novembre, Francesco Fabrizi, Head of Banking Practice Sector ha prensentato lo studio NTT DATA Reshaping the Bank che in un mercato in trasformazione evidenzia le aree su cui concentrare i propri sforzi per vincere le sfide del cambiamento

Il core business nei financial services è lo stesso da circa 500 anni, quando la prima banca apparse nel mercato, ma il modo in cui questi servizi saranno offerti in futuro cambierà radicalmente a causa del nuovo comportamento dei clienti, dei nuovi canali e dei prodotti e tecnologie disponibili. Sono cinque le sfide più importanti che le Banche devono vincere per affrontare il cambiamento: un cliente sempre più esigente, la differenziazione dei servizi, i nuovi competitors, la velocità di evoluzione tecnologica e i vincoli della compliance. Un recente sondaggio della “MIT Sloan School” evidenzia che il maggior ostacolo per la trasformazione delle banche verso il business digitale è la mancanza del senso di urgenza rispetto al contesto che si sta evolvendo. Per enfatizzare questo bisogno di cambiamento NTT DATA ha rilasciato, nelle ultime settimane, “Reshaping the Bank” la nostra visione sulla Trasformazione IT per il settore Finance. Con questo studio abbiamo identificato quattro aree chiave dove le istituzioni finanziare più innovative e le emergenti FinTech startups stanno concentrando i propri sforzi: ripensare i servizi, migliorare il coinvolgimento dei clienti, diventare agile e trarre informazioni dai dati per dare un feedback efficace sull’evoluzione dei prodotti e sull’ingaggio del cliente. In futuro quindi le banche avranno bisogno di snellire le operation per potersi focalizzare nelle reali attività di valore che saranno sempre più rivolte a:
  • Offrire un’esperienza al cliente fluida e coerente in ogni singolo business momentum 
  • Espandere il proprio portfolio di servizi anche al di fuori dei confini dei servizi finanziari
  • Esplorare gli ecosistemi esterni come quelli di partners o le community di sviluppatori  
  • Creare questo tipo di rivoluzione richiede un nuovo modo di lavorare che non è solo legato all’agilità ma anche alla capacità di adattamento verso i cambiamenti di business, all’innovazione verso il business e all’apertura verso il co-sourcing.
Contemporaneamente le banche devono riposizionare il proprio core business e piattaforme con attenzione alle regole, minimizzando i rischi, e facendo il tutto il più efficientemente possibile liberando fondi da investire nel nuovo. Il link all'evento

Vuoi saperne di più?

Scrivici!