L’innovazione nei canali e nei sistemi di pagamento per le | NTT DATA

gio, 27 marzo 2014

L’innovazione nei canali e nei sistemi di pagamento per le compagnie assicurative: al via l’attività di ricerca Payment4Insurance

Milano, 27 marzo 2014 – Ha preso il via ieri in CeTIF l’attività di ricerca “Payment4Insurance: innovazione nei canali e nei sistemi di pagamento per le compagnie assicurative”; lo studio, realizzato in collaborazione con NTT DATA, Global IT Innovator, si propone di analizzare le opportunità e i rischi della revisione dei processi e degli strumenti di pagamento utilizzati dalle compagnie di assicurazione tradizionali e da quelle online.  La ricerca, che vede al momento coinvolte 12 compagnie di assicurazione che rappresentano oltre l’80% della raccolta premi totale italiana, include l’analisi di strumenti e canali di pagamento tradizionali (SDD, monetica, POS) e di quelli connotati da un carattere di maggiore innovazione (online, proximity e mobile payments), comprendendo tutte le diverse tipologie di pagamento: in entrata e in uscita, da e verso la clientela (premi, sinistri...), i fiduciari, gli agenti.

“Il tema dell’innovazione degli strumenti di pagamento è particolarmente sentito anche dalle compagnie dirette che”, come ricordato da Chiara Frigerio (Professore di Organizzazione Aziendale e Segretario Generale, CeTIF Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano) in occasione dell’incontro di kick-off, “nonostante già propongono servizi di incasso dei premi attraverso il canale web, sono alla costante ricerca di modalità di pagamento differenti che gli permettano di ampliare il ventaglio delle possibilità offerte ai propri clienti e quindi di migliorare la qualità della loro experience d’acquisto e di relazione con l’impresa assicurativa”. Il comparto assicurativo si sta occupando infatti di individuare le strategie migliori per affrontare le sfide lanciate dall’evoluzione del mercato (tra cui le disposizioni normative presentate nel Decreto Crescita 2.0 dell’ottobre 2012), ricercando modelli di servizio maggiormente efficaci da proporre ai propri clienti. 
In particolare, le dinamiche di rinnovamento indotte dalle attività di compliance hanno portato alla predisposizione da parte delle compagnie di servizi di Home Insurance e strumenti mobili (come tablet e portatili) da fornire ai propri agenti nell’ottica di modernizzare l’interazione con la clientela, oltre che di rendere possibile l’incasso dei premi relativi ai prodotti venduti con strumenti di pagamento innovativi e compatibili con le mutate esigenze della customer base attuale. “La nostra consolidata esperienza nei pagamenti nel settore banking e l’approfondita conoscenza dei processi assicurativi ci posizionano come interlocutore privilegiato nella comprensione delle dinamiche di mercato: la necessità di modelli operativi interni sempre più efficienti e l’ innovazione degli strumenti e dei modelli di servizio proposti alla clientela caratterizzano infatti il comparto assicurativo nel suo complesso”afferma Sergio Dizza Vice President Insurance NTT DATA Italia.

Per la Stampa

Sara Bianchi NTT DATA Italia   sara.bianchi@nttdata.com T: +39 02 8312 5842  Serena Piccirillo serena.piccirillo@unicatt.it T: +39 02 7234 8335

About NTT DATA

NTT DATA, è un IT service provider e un partner per l’innovazione mondiale, con sede centrale a Tokyo e sedi operative in oltre 40 Paesi. La nostra filosofia si basa su obiettivi di lunga durata, capaci di coniugare dimensioni globali con profonda conoscenza dei mercati locali, di fornire servizi professionali di prima qualità che variano dalla consulenza, allo sviluppo di sistemi, fino all’outsourcing. www.nttdata.com

About CeTIF

CeTIF Il Centro di Ricerca in Tecnologie, Innovazione e Servizi Finanziari (CeTIF) dal 1990 realizza studi e promuove ricerche sulle dinamiche di cambiamento strategico e organizzativo nei settori finanziario, bancario e assicurativo. Ogni anno attiva più di 15 Competence Centre e Osservatori, cui possono partecipare gli 15.000 professionisti che costituiscono il network di CeTIF, e organizza oltre 10 workshop dedicati a banche e assicurazioni, con l’obiettivo di favorire fra i partecipanti lo scambio di esperienze su temi specifici e sull’adozione di pratiche innovative. A tutto ciò si aggiungono i progetti di ricerca internazionali realizzati in collaborazione con le principali università e società di analisi e attività di ricerca presenti nel mercato. Tra i suoi partner istituzionali figurano: Banca d’Italia, ISVAP, ABI, ANBP, ANIA e CONSOB. Il CeTIF è, inoltre, socio fondatore del FIT: l’Associazione europea dei centri di ricerca sulla finanza e l’Information Technology. www.cetif.it

Vuoi saperne di più?

Scrivici!