“La Mela di AISM”| NTT DATA | NTT DATA

ven, 04 ottobre 2019

NTT DATA ospita “La Mela di AISM”

L’8 ottobre, i volontari dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla sono nelle nostre sedi per raccogliere fondi a sostegno della ricerca

In oltre 5000 piazze italiane, il 4, 5 e 6 ottobre si svolge la manifestazione “La Mela di AISM”, organizzata dall’Associazione Italiana Sclerosi Multipla per raccogliere fondi da destinare alla ricerca attraverso la vendita di sacchetti di mele ed informare correttamente sulla malattia e sulle conquiste della ricerca.

La sclerosi multipla è una delle patologie più gravi del sistema nervoso centrale e coinvolge, solo in Italia, oltre 122.000 persone, prevalentemente giovani tra i 20 e i 30 anni, e le loro famiglie. Le sue cause sono tuttora sconosciute e purtroppo non sono ancora state trovate cure risolutive: proprio per questo il ruolo della ricerca scientifica è di importanza fondamentale e costituisce l’unica arma a nostra disposizione.

NTT DATA è a fianco di AISM ormai da anni in questa difficile lotta e l’8 ottobre apre le sue sedi di Cosenza, Milano, Napoli, Pisa, Roma e Torino ai volontari dell’associazione per organizzare ulteriori punti di solildarietà, rendendo più capillare possibile la sensibilizzazione sul tema e contribuendo al successo della raccolta fondi.

AISM
AISM, Associazione Italiana Sclerosi Multipla, è una ONLUS che opera dal 1968 su tutto il territorio italiano, intervenendo a 360 gradi e rappresentando un concreto punto di riferimento per le persone con sclerosi multipla (SM), i loro familiari e gli operatori sanitari e sociali. 

Con oltre 10.000 volontari, l’Associazione è impegnata a diffondere una corretta informazione sulla sclerosi multipla, rappresentare ed affermare i diritti delle persone con SM, sensibilizzare l’opinione pubblica, promuovere servizi socio sanitari adeguati, intervenire per il miglioramento della qualità di vita della persona con SM e promuovere iniziative di raccolta fondi a sostegno della ricerca scientifica.

 

Vuoi saperne di più?

Scrivici!