Ad Hack.Gov, NTT DATA lancia una sfida sul tema Cyber | NTT DATA

gio, 02 maggio 2019

Ad Hack.Gov, NTT DATA lancia una sfida sul tema Cyber Security

Gli esperti NTT DATA sono tra gli organizzatori dell’hackathon che riunisce a Napoli 200 giovani talenti provenienti da tutto il mondo per ideare soluzioni innovative al servizio della PA

L’evento Hack.Gov

Il 4 e il 5 maggio, presso l’Apple Developer Academy di Napoli, luogo simbolo dell’innovazione in Europa, oltre 200 giovani talenti provenienti da tutto il mondo si sfidano in un appassionante hackathon, con l’obiettivo di creare soluzioni tecnologicamente all’avanguardia utili alle esigenze della Pubblica Amministrazione: Smart City, efficienza energetica, salute, sicurezza, tutela delle opere d’arte, servizi pubblici digitali, Fact-Checking, sono i temi delle 12 challenge che si svolgono secondo il paradigma dell’open innovation.

L’evento è promosso da Agi Agenzia Italia, in collaborazione con la Regione Campania e l’Università di Napoli Federico II e con il patrocinio di AgID ed organizzato in stile "Capture The Flag": i partecipanti, suddivisi in gruppi, sono invitati a svolgere attività pratiche che li conducono, passo dopo passo, verso l’obiettivo finale, costantemente seguiti da mentor esperti.

Il 6 maggio ha luogo la premiazione, durante una giornata dedicata alle migliori pratiche di trasformazione digitale della PA e moderata dal direttore di Agi Riccardo Luna, conl’intervento, tra gli altri, del Ministro per la Pubblica Amministrazione Giulia Bongiorno e del direttore generale AgID Teresa Alvaro.

La challenge NTT DATA

“Hack the Whale!” è il titolo dell’hackathon organizzato da NTT DATA, incentrato sul tema della Cyber Security, che si svolge il 4 maggio

Con una forte caratterizzazione pratica, consente agli appassionati di sicurezza di mettere alla prova le competenze in merito alle moderne tecniche di “hacking”, al fine di dimostrare la loro capacità di difendere le infrastrutture di rete di organizzazioni pubbliche e private attraverso soluzioni innovative nel campo della sicurezza. Le sfide riguardano queste categorie: tecniche per l’analisi dell’ambiente di attacco (“footprinting", “scanning", “enumeration"); attacchi ad applicazioni web; tecniche di “privilege escalation"; hacking di basi di dati; impiego dei più noti strumenti di hacking. 

L'hackathon è condotto in un ambiente virtualizzato e utilizzando un’architettura open source, sviluppata dai ricercatori dell’Università di Napoli Federico II, che sfrutta un approccio a “microservizi” per realizzare complessi scenari di networking, concepiti specificamente per studiare la sicurezza di rete. 

Aurelio Rosa, Salvatore De Fidio, Aldo Circolo e Vincenzo Iucci della BSL Security di NTT DATA, con il prezioso supporto del Prof. Simon Pietro Romano del dipartimento di Network Security - Università Federico II, hanno ideato e messo a punto la sfida, e sono presenti durante tutto lo svolgimento per assicurarne la corretta esecuzione e supportare i partecipanti.

L’evento di chiusura: XIII Simposio COTEC Europa

A conclusione dei “Digital Days” in cui Hack.gov si inserisce, il 7 maggio, presso il Teatro San Carlo di Napoli, si tiene il XIII Simposio COTEC Europa, organizzato annualmente dalle COTEC di Italia, Portogallo e Spagna, fondazioni costituite per migliorare la competitività tecnologica del Paese e rappresentare, presso l’Unione Europea, gli interessi nazionali e mediterranei in merito alle politiche e alle azioni a sostegno dell’innovazione tecnologica.

Il titolo dell’edizione 2019 è “PA 4.0: Rethinking the Public Administration for a Digital World”: si tratta di un’occasione per un proficuo scambio di esperienze, soluzioni e azioni sul tema tra leader aziendali ed esponenti delle istituzioni dei tre Paesi. A presiedere la conferenza, in quanto Presidenti Onorari delle COTEC, sono il Re di Spagna, Felipe VI, il Presidente del Portogallo, Marcelo Rebelo de Sousa, e il Presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella.

Walter Ruffinoni, CEO, Giorgio Scarpelli, Senior VP Innovation, Dolman Aradori, VP Security, e Vincenzo Iucci, Senior Engagement Manager Security in NTT DATA, partecipano all’evento.

 

 


Vuoi saperne di più?

Scrivici!