Questo sito utilizza i cookie per il funzionamento e per offrirti una migliore esperienza. I cookie tecnici e i cookie utilizzati per fini statistici sono già stati impostati. Per ulteriori dettagli sui cookie, compresi quelli terze parti, e su come gestirne le impostazioni consulta la Cookie Policy. Cliccando OK acconsenti all’utilizzo dei cookie.

NTT DATA al master in Cybersecurity dell’Università LUISS

Walter Ruffinoni tiene una lezione al master dell’Università Guido Carli di Roma

Il 16 marzo, presso l’Università LUISS di Roma, Walter Ruffinoni, CEO di NTT DATA Italia, tiene una lezione nell’ambito del Master di II livello in Cybersecurity.

Partendo da una panoramica sul contesto attuale, che ripercorre, da Wanna Cry agli attacchi durante le elezioni presidenziali americane, i crimini informatici di maggiore impatto negli ultimi anni, Ruffinoni presenta una serie di dati numerici dall’analisi dei quali trae alcune importanti considerazioni generali, come l’individuo quale anello debole della catena, il peso essenziale della negligenza nel consentire ad un attacco di raggiungere l’obiettivo, la valutazione dei costi aziendali collegati alle minacce informatiche. 

Viene quindi presentato l’approccio peculiare di NTT DATA in tema di Cybersecurity ed evidenziato quanto sia rilevante per le organizzazioni investire nella formazione di risorse di eccellenza in materia. 

Ruffinoni fa poi il punto della situazione a livello istituzionale,  illustrando le iniziative intraprese dal governo per incrementare il livello di awareness in merito alla tematica da parte delle aziende. 

La lezione termina con uno sguardo verso il futuro, i rischi collegati alla diffusione delle innovazioni tecnologiche più recenti, quali Internet of Things e 5G, e la sempre crescente necessità di bilanciare l’esigenza di privacy e la necessità di security.

Il master in Cybersecurity - Politiche pubbliche, normative e gestione

Per un costante sviluppo delle organizzazioni e del Paese, la Digital Transformation costituisce una necessità imprescindibile. Ad essa sono però connessi rivoluzionari cambiamenti tecnologici, culturali ed organizzativi,  che richiedono adeguati sistemi di protezione basati su conoscenze tecnologiche, competenze manageriali, economiche, giuridiche e politiche. Le minacce tradizionali sono oggi affiancate da nuove tipologie di attacco sempre più mirate, sociali e persistenti.

Solo un ambiente sicuro, affidabile e rispettoso dei diritti degli utenti può consentire di cogliere appieno i benefici della trasformazione e ciò comporta che tutte le organizzazioni debbano necessariamente prevedere la presenza di esperti di cybersecurity con un’ottica a 360° gradi e in grado di gestire processi, applicazioni e infrastrutture con una visione strategica e capacità legali, manageriali ed economiche. 

Il Master Universitario di II livello in Cybersecurity, nato dalla collaborazione tra LUISS Business School, LUISS School of Government, LUISS School of Law e LUISS School of European Political Economy risponde alle crescenti richieste del mercato del lavoro di profili professionali specializzati in cybersecurity e fornisce una formazione avanzata sul tema della sicurezza informatica, coinvolgendo docenti con profili multidisciplinari ed esperti nazionali ed internazionali attraverso un progetto didattico innovativo.

Per maggiori dettagli:

Archivio

Innovazione è una parola che si usa sempre più spesso, ma cosa vuol dire davvero?Walter Ruffinoni ci spiega il suo punto di vista. Guarda il video